Detergente viso: quale fa per me?

Le nostre offerte mensili

€ 6,65 € 5,98

Detergente viso: quale fa per me? 11 Febbraio 2020

La detersione è il primo gesto di bellezza per avere una pelle luminosa e libera da impurità.

Un gesto semplice che nasconde, però, numerose complessità.

La prima? La scelta del detergente: tra prodotti schiumogeni, oleosi, acquosi o in crema, il ventaglio è talmente ampio da mandarci in confusione.

Ecco un veloce guida ai detergenti viso acquistabili in farmacia, per individuare quello perfetto per ogni tipo di pelle.

  • Acqua micellare: grazie alla sua formulazione leggera e lenitiva, è indicata per purificare e addolcire ogni tipo di pelle, anche nelle zone più sensibili, come labbra e contorno occhi. Facile da applicare con un batuffolo di cotone, agisce senza risciacquo: il sistema di micelle richiama lo sporco, lo scioglie e lo rimuove in una sola passata.
  • Detergente in gel: è indicato per le pelli più grasse o sebacee, che diventano lucide facilmente. Grazie alla formulazione leggera e a base acquosa, lasciano la pelle rinfrescata e detersa nel profondo. Chi ha un’epidermide particolarmente grassa, però, deve fare attenzione a non scegliere prodotti troppo astringenti, pena un effetto opposto: la ghiandola sebacea, eccessivamente stimolata, può reagire producendo più grasso. Meglio optare, quindi, per formulazioni a pH acido.
  • Latte detergente: è suggerito a chi ha una cute particolarmente secca e irritabile. Il motivo? Il fluido non solo purifica e rimuove dal viso tracce di trucco e sporcizia, ma lascia la pelle idratata e morbida. Tra i prodotti disponibili, chi desidera una detersione efficace ma dolce, può optare per quelli a formulazione emolliente, con principi attivi cheratolitici.

Hai ancora dubbi?

Chiedi consiglio al tuo farmacista: valutando da vicino il tuo tipo di pelle potrà indicarti il prodotto più giusto per detergere a fondo, rispettando il pH della tua epidermide.

Ultime news
  • I benefici del Sale, prezioso elemento marino

    19 Gennaio 2021
    Ci accorgiamo delle eccellenti proprietà del sale in estate, quando andando al mare la nostra pelle appare più liscia e levigata, e le piccole imperfezioni e disturbi dell’epidermide tendono a mimetizzarsi o a scomparire del tutto.

    Possiamo però sfruttare i numerosi benefici del sale anche in inverno, acquistando prodotti e cosmetici che lo contengano nelle quantità giuste per assicurare un’efficace azione detossinante ed anche snellente.

    Con i suoi granelli più o meno fini, il sale ha innanzitutto la capacità di eliminare impurità dell’epidermide e le cellule morte, di levigare la pelle e togliere le ruvidità anche nei punti più difficili, come le ginocchia, i gomiti e i talloni.

    Proprio per tali motivi il sale rientra nelle formulazioni della maggior parte degli scrub in commercio, che lo utilizzano sia nella versione molto fine, per gommage adatti a tutto il corpo, sia con grani più grossi per esfolianti destinati alle zone meno fragili ed esposte, come i glutei, i fianchi, le gambe.

    La qualità più spiccata del sale marino è la sua potente azione drenante, poiché assorbe i liquidi stagnanti e le tossine che impregnano i tessuti, tenendo sotto controllo gonfiori e buccia d’arancia, e rimodellando la silhouette. Oltre che negli scrub, il sale non può mancare nei prodotti per il bagno, nei cosmetici anti-cellulite e in altre formule riducenti, che si possono usare in successione per un effetto potenziato.

    Prima di cominciare un trattamento a base di prodotti anticellulite sono particolarmente indicati gli esfolianti salini, che permettono di ottenere risultati in tempi più rapidi.

    Gli esfolianti salini a grana grossa vanno massaggiati a lungo sulle zone con ristagni e cellulite, magari con un guanto di spugna. Se il prodotto è troppo asciutto, basta aggiungere un po’ di olio di oliva o di mandorle.

    Tra i diversi Sali utilizzati nel settore cosmetico, quelli del Mar Morto vantano un’elevata percentuale di minerali, in particolare magnesio e potassio, che lo rendono un ingrediente molto apprezzato per i suoi effetti drenanti, disintossicanti e riequilibranti.

    Oltre che negli anticellulite, questi Sali vengono usati per impacchi, fanghi e creme corpo, in quanto possiedono proprietà rimineralizzanti per l’epidermide, aiutando a contrastare i cedimenti e a preservare il tono cutaneo.

    Nel nostro reparto dedicato alla Dermocosmesi troverai una vasta gamma di prodotti e cosmetici per ogni esigenza specifica della tua epidermide.

    Il sale è ottimo anche per un’immersione drenante che asciughi la silhouette. Servono quattro-cinque manciate di sale e acqua piuttosto calda all’inizio per eliminare le tossine, che va piano piano raffreddata per una ginnastica vascolare che favorisce l’eliminazione dei liquidi stagnanti e dà tono alla pelle.

    Se hai qualche dubbio o desideri ricevere consigli sul prodotto più adatto, non esitare a chiedere al nostro personale in Farmacia.
  • Detergente viso: quale fa per me?

    11 Febbraio 2020

    La detersione è il primo gesto di bellezza per avere una pelle luminosa e libera da impurità.

    Un gesto semplice che nasconde, però, numerose complessità.

    La prima? La scelta del detergente: tra prodotti schiumogeni, oleosi, acquosi o in crema, il ventaglio è talmente ampio da mandarci in confusione.

    Ecco un veloce guida ai detergenti viso acquistabili in farmacia, per individuare quello perfetto per ogni tipo di pelle.

    • Acqua micellare: grazie alla sua formulazione leggera e lenitiva, è indicata per purificare e addolcire ogni tipo di pelle, anche nelle zone più sensibili, come labbra e contorno occhi. Facile da applicare con un batuffolo di cotone, agisce senza risciacquo: il sistema di micelle richiama lo sporco, lo scioglie e lo rimuove in una sola passata.
    • Detergente in gel: è indicato per le pelli più grasse o sebacee, che diventano lucide facilmente. Grazie alla formulazione leggera e a base acquosa, lasciano la pelle rinfrescata e detersa nel profondo. Chi ha un’epidermide particolarmente grassa, però, deve fare attenzione a non scegliere prodotti troppo astringenti, pena un effetto opposto: la ghiandola sebacea, eccessivamente stimolata, può reagire producendo più grasso. Meglio optare, quindi, per formulazioni a pH acido.
    • Latte detergente: è suggerito a chi ha una cute particolarmente secca e irritabile. Il motivo? Il fluido non solo purifica e rimuove dal viso tracce di trucco e sporcizia, ma lascia la pelle idratata e morbida. Tra i prodotti disponibili, chi desidera una detersione efficace ma dolce, può optare per quelli a formulazione emolliente, con principi attivi cheratolitici.

    Hai ancora dubbi?

    Chiedi consiglio al tuo farmacista: valutando da vicino il tuo tipo di pelle potrà indicarti il prodotto più giusto per detergere a fondo, rispettando il pH della tua epidermide.

  • Collirio: ecco le tipologie principali

    08 Febbraio 2020

    Possono dare sollievo agli occhi stanchi, idratare le pupille secche o curare patologie oftalmiche, come cataratta o congiuntivite: i colliri sono medicinali, sia da banco che acquistabili dietro prescrizione medica, in grado di favorire il benessere dell’occhio.

    Quanti ne esistono in commercio? Le varianti di collirio disponibili in farmacia sono davvero numerose e utili a risolvere disturbi di diversa natura.

    Ecco una veloce guida per comprendere come vengono classificati i colliri.

    1. Colliri per occhi secchi

    Sono formulati con sostanze umettanti per dare sollievo agli occhi affaticati e inariditi, donando la giusta idratazione e ripristinando il corretto livello di umidità oculare. Utili per lenire la secchezza causata da fattori esterni come vento, smog o eccessiva esposizione a schermi elettronici, i colliri per occhi secchi lubrificano e, talvolta, stimolano le ghiandole lacrimali per aiutare la naturale produzione di lacrime.

    1. Colliri antistaminici

    Aiutano a lenire prurito, fotofobia, rossore e lacrimazione oculare dovuti all’azione di agenti allergici, specialmente stagionali. Spesso disponibili come farmaci per automedicazione, ottenibili quindi senza ricetta medica, i colliri antistaminici svolgono un’azione anti congestionante ed agiscono anche come medicinale profilattico, per prevenire l’insorgenza dell’allergia stessa.

    1. Colliri antinfiammatori

    In caso di infezioni critiche o fenomeni flogistici di elevata intensità, quando i farmaci più delicati non hanno mostrato un’apprezzabile efficacia, è possibile ricorrere a colliri arricchiti con principi attivi steroidei. Da utilizzare sempre sotto controllo medico, questi medicinali vanno impiegati per un breve e limitato periodo di tempo, per non correre il rischio di effetti indesiderati anche gravi.

    1. Colliri antibiotici

    Sono formulati per combattere le principali infezioni batteriche che colpiscono l’occhio come, nella maggior parte dei casi, la congiuntivite. Disponibili dietro prescrizione medica, i colliri antibiotici vanno utilizzati sempre sotto controllo specialistico, per verificare la reazione dell’occhio e scongiurare fenomeni allergici.

    1. Colliri per curare il glaucoma

    Esistono colliri formulati per ridurre la formazione di umore acqueo e curare l’alterazione della pressione intraoculare tipica del glaucoma: una patologia importante, che rappresenta una delle principali cause di cecità.

Rubriche
  • SCRUB PER IL CORPO AL MIELE

    20 Gennaio 2021

    Molte volte abbiamo ripetuto e ci siamo soffermati, sull'importanza di avere una pelle del corpo perfettamente pulita, perché questo significa semplicemente epidermide sana, piacevole al tatto e bella da vedere. La pulizia del corpo, si effettua tramite lo scrub che vuol dire esfoliare la pelle, eliminando tutti i depositi e gli accumuli di cellule morte. Il bello dei rimedi naturali è che molti ingredienti di loro, anzi tutti, possono essere utilizzati per preparare prodotti diversi. Il vantaggio per ogni persona è quello di poter scegliere, quello che più preferisce, facendolo diventare il suo prezioso alleato per bellezza o benefico "amico" per la salute.

    In questo manuale, vi aiuteremo a preparare uno scrub naturale per il corpo, il cui ingrediente principale è il miele.

    Scrub per il corpo al miele

    Gli ingredienti che vi occorrono sono, 3 cucchiai di miele, 3 cucchiai di olio extra vergine e 2 cucchiai di zucchero di canna.

    La preparazione è semplicissima, prendete un contenitore e mettete tutti e tre questi ingredienti insieme, amalgamateli con cura con un mestolo da cucina. Portato a termine questo procedimento, mettetevi sotto la doccia o nella vasca da bagno e inumidite la pelle del corpo con acqua tiepida. Applicate il vostro scrub al miele, senza esagerare con le quantità, effettuando movimenti rotatori con delicatezza per 5 o 6 minuti. Questo composto è molto delicato, quindi potete applicarlo tranquillamente su tutto il corpo. Dopo aver effettuato il massaggio eliminate via tutto lo scrub, con l'acqua sempre tiepida ed effettuate la naturale detersione del corpo, con il vostro bagnoschiuma abituale.

    Ripetete questo tipo di trattamento, almeno una volta a settimana e la pelle del vostro corpo risulterà perfettamente pulita, idratata e nutrita. Inoltre, questo prodotto naturale aiuta anche a contrastare, la comparsa della cellulite, perché stimola la circolazione sanguigna.

    Il miele tanto dolce, ma tanto efficace per la bellezza della vostra pelle!

  • CONSIGLI PER AVERE ADDOMINALI SCOLPITI

    06 Gennaio 2021

    Le donne sognano un ventre piatto e sexy, mentre gli uomini desiderano avere un addome tonico con gli addominali scolpiti, da poter mettere in mostra. In tutto questo non c'è assolutamente niente di male, perché le donne hanno le loro fissazione e anche gli uomini hanno le loro ossessioni, ognuno ha le proprie "manie". Però cerchiamo di mettere in ordine i puntini importanti, perché i cari maschietti, devono sapere che per raggiungere questo obbiettivo e arrivare al punto di avere un addome con addominali scolpiti, la strada è lunga e può essere difficile, perché a volte, il risultato non sempre si ottiene. Detto questo, non vogliamo demoralizzarvi, ma vogliamo solo essere sinceri, perché arrivare a tagliare questo traguardo, può essere molto complicato e in alcuni casi, la non riuscita, può provocare un senso di scoraggiamento. Per ottenere un addome con addominali scolpiti, ci vuole molta buona volontà e imparare ad essere severi con se stessi, ma senza esagerare. In questa nuova guida sportiva, vi diamo qualche consiglio per raggiungere questo obbiettivo, perché tentar non nuoce.

    Consigli per avere addominali scolpiti.

    L'allenamento fisico, se viene svolto in modo regolare e costante permette di ottenere ottimi risultati, ma per avere addominali da fare invidia, da solo non basta. Infatti, l'alimentazione è fondamentale, perché bisogna saperla controllare, deve essere rigida e deve aiutare l'organismo a depurarsi, quindi bisogna evitare alimenti che tendono a gonfiore l'addome e scegliere di consumare bevande depurative e povere di zuccheri. Mantenete il vostro metabolismo attivo con spuntini frequenti durante la giornata e non saltate mai i pasti, perché questo permette al vostro organismo di bruciare i grassi. Importante, non abbuffatevi e masticate lentamente, preferite alimenti ricchi di proteine e bevete almeno 2 litri di acqua lontano dai pasti principali. Ricordate di associare, il movimento fisico e praticare esercizi specifici per gli addominali sia alti che bassi.

    Non abbiate fretta di raggiungere il vostro obbiettivo, perché con costanza i risultati non tarderanno ad arrivare.

    Buon allenamento.

  • STRUCCANTE PER IL VISO NATURALE

    30 Dicembre 2020

    La maggior parte di noi donne ama il make up, anzi diciamo un pò tutte. Ci piace truccarci, provare cosmetici nuovi, colori alla moda e il fattore principale, che ci accomuna è che amiamo i prodotti, dalla lunga tenuta, che non richiedono ritocchi durante la giornata. Il problema poi, diventa struccarsi, perché per eliminare completamente dal viso tutto il trucco, molte volte il solo utilizzo di acqua e sapone e dei prodotti struccanti, può non essere sufficiente. Alcuni prodotti, non risultano essere soddisfacenti e questo, purtroppo nuoce gravemente alla salute del nostro epidermide. Quando la pelle non è perfettamente pulita, si avrà un accumulo di cellule morte che renderanno il colorito spento, la facile comparsa delle rughe e un aspetto più vecchio.

    In questo manuale di bellezza vi riveliamo come realizzare uno struccante naturale per pulire il viso, ma che allo stesso modo la nutrirà, la levigherà, la renderà luminosa ed eviterà, la comparsa delle rughe.

    Struccante naturale all'olio extra vergine

    Gli ingredienti sono, 3 cucchiai di olio extra vergine e 3 cucchiai di gel di aloe vera naturale

    Prendete una ciotola dalle piccole dimensioni, metteteci 3 cucchiai di olio extra vergine ed estraete dalle foglie dell'aloe vera 3 cucchiai del suo succo gelatinoso. Con un mestolo da cucina, amalgamate bene il tutto e poi con la punta delle dite e in quantità minima applicate questo composto sulla pelle del viso per rimuovere il trucco. Massaggiate delicatamente, con movimenti rotatori ed eliminate lo struccante aiutandovi con dei morbidi batuffoli di cotone. Se necessario, ripetete una seconda applicazione e in seguito asciugate, tamponando la pelle, con un morbido asciugamano in cotone. Non usate l'acqua o le creme idratanti, perché l'olio e il gel di aloe vera, donano al all'epidermide tutto ciò di cui ha bisogno.

    Struccatevi in modo semplice e naturale, perché con i rimedi naturali è tutto possibile... Risultati garantiti e visibili nel tempo!

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.